BlackFriday e Cyber Monday sono termini ormai sempre più diffusi anche da noi in Italia.

Sono sempre più numerosi infatti i negozi e i siti ecommerce che propongono sconti più o meno alti in occasione di queste giornate e sempre più persone aspettano questi momenti per fare acquisti importanti: telefoni, nuovo elettrodomestici, regali per l’imminente Natale…

Spesso presi dalla frenesia degli acquisti ci si dimentica di conservare lo scontrino e questo diventa un problema nel caso di necessità di richiedere un intervento in garanzia: il Codice del Consumo stabilisce infatti che il consumatore è tenuto a conservare lo scontrino come prova d’acquisto.

La legge non pone alcuna limitazione all’utilizzo di copie cartacee o fotografiche dello scontrino ai fini della garanzia: anche la foto dello scontrino infatti vale come garanzia.

Non tutti inoltre sanno che il venditore ha l’obbligo di consegnare al consumatore “beni conformi al contratto di vendita”: in caso contrario sarà responsabile per ogni difetto di conformità che si manifesti entro due anni dalla consegna del bene.

Per far valere il proprio diritto alla garanzia legale è sufficiente rivolgersi al venditore, il quale, è importante ripeterlo,  è l’unico responsabile della conformità del bene nei confronti del consumatore.

 

English