HELP

In questa pagina trovi le istruzioni per archiviare le tue prove d’acquisto su Garanteasy.

FOTOGRAFIA DELLO SCONTRINO

Nel caso il venditore ti abbia dato uno scontrino allora fotografalo con la fotocamera del tuo cellulare facendo attenzione che tutti i dati dello scontrino siano ben leggibili.

Nel caso il tuo cellulare sia connesso ad internet allora puoi inviare la foto via mail a questo indirizzo: archivio@garanteasy.com

Se il tuo cellulare non è collegato ad internet scarica la foto dello scontrino su un computer collegato ad internet e invia la foto via mail allo stesso indirizzo

Ricorda di compilare sia l’oggetto che il testo  della mail con informazioni che ti permettano di rintracciare più facilmente lo scontrino quanto ne avessi bisogno. Per esempio, puoi mettere il nome e la marca dei prodotti acquistati ed anche il negozio. Questi testi verranno archiviati insieme alla foto dello scontrino

ARCHIVIAZIONE DI UN DOCUMENTO CARTACEO

Nel caso il venditore di abbia dato una ricevuta o fattura stampata su carta puoi fotografarla come se fosse uno scontrino e inviarcela via mail oppure prima scansionare il documento con apposito scanner, salvarlo di formato PDF, PNG o JPEG e inviarlo via mail a questo indirizzo: archivio@garanteasy.com

ARCHIVIAZIONE DI UN DOCUMENTO PDF

Se hai ricevuto la ricevuta o la fattura di un tuo acquisto in formato PDF allora mandacela direttamente a garanteasy via mail a questo indirizzo: archivio@garanteasy.com

NOTIFICA DI AVVENUTA ARCHIVIAZIONE

Appena il sistema riceve la foto dello scontrino verrai avvisato via mail o per sms dell’esito dell’operazione.

CONSULTAZIONE,CLASSIFICAZIONE E STAMPA DELLE PROVE D’ACQUISTO ARCHIVIATE

Sul sito è possibile consultare l’archivio delle foto degli scontrini e dei documenti, classificarli e stamparli per mostrarli al negoziante in caso di necessità. Per accedere all’archivio devi però essere registrato altrimenti non potremmo garantire la privacy dei tuoi dati.

LA FOTO DI UNO SCONTRINO VALE PER LA GARANZIA

A comprova del passaggio del bene di consumo, il venditore emette lo scontrino fiscale, una ricevuta o fattura; cioè un documento obbligatorio che indica luogo, data, bene venduto e dettagli del venditore.

Lo scontrino, la ricevuta o la fattura possono essere sostituiti anche da una copia degli stessi, in quanto la legge non prevede che la garanzia legale venga fornita esclusivamente in caso di esibizione del documento in originale. Basta anche una copia.

Quindi, lo scontrino fiscale può – e deve – essere fotografato o fotocopiato, anche per evitare che le informazioni in esso contenuto possano svanire dopo pochi mesi essendo gli scontrini stampati su carta chimica.